Momenti difficili: non esistono errori!

Per vivere bene, il “pensiero positivo” è un aspetto fondamentale! Vediamo quindi come trasformare gli errori in insegnamenti e questo grazie al corretto uso della nostra mente!

Momenti difficili, fallimenti, errori più o meno grossi… Toccano a tutti (e, anzi, diffida da chi dice il contrario!).

Prima di tutto, è importante chiedersi: come si fa a non fare errori? Semplice: basta NON fare!! E il “non fare” è l’unico vero errore che una persona può commettere, perché rappresenta la fine definitiva della possibilità di ottenere la Vita che si desidera.

Bisogna capire che l’errore è una componente naturale (anzi fondamentale) della nostra vita e della nostra Crescita Personale!

Facciamo insieme una riflessione: se mangi una cena ricca e gustosa, sai già che il “prezzo da pagare” sarà il doppio dello sport il giorno dopo; se decidi di fare il viaggio dei tuoi sogni, sai già che “il prezzo da pagare” sarà un cospicuo assegno a favore dell’agenzia. Bene, se decidi di evolverti per vivere la Vita che hai sempre desiderato, devi sapere già che “il prezzo da pagare” sarà rappresentato da errori o  fallimenti che vivrai mentre cercherai il sentiero in grado di portarti alla tua meta!

Voglio farti conoscere alcuni personaggi che di errori ne hanno fatti tanti e che di momenti difficili ne hanno vissuti una moltitudine, eppure…

Tomas Edison: si dice sbagliò più di 10.000 volte nel suo tentativo di inventare la lampadina. Quando qualcuno gli faceva notare questi suoi fallimenti, lui rispondeva: “Non sono errori, ho solo trovato 10.000 modi per non costruire una lampadina”. Ancora oggi, a distanza di 150 anni, le nostre case sono illuminate grazie alla sua costanza nel voler realizzare un sogno e nel pensare che non esistono errori.

Walt Disney: l’uomo che ha rivoluzionato l’intrattenimento per i piccoli fu licenziato dal giornale in cui scriveva a inizio carriera, perché gli mancava l’immaginazione e perché non riusciva a produrre buone idee. Cambiò lavoro fondando diverse società che, guarda un po’, fallirono tutte. Tenne duro, pensò che non erano errori e che avrebbe realizzato il suo sogno! Non c’è bisogno che ti dica i risultati che la Walt Disney ha ottenuto negli anni; se hai o conosci dei bambini piccoli, chiedi a loro 😉

I Beatles: furono rifiutati dalla Decca Records, che disse: “ Non ci piace la loro musica, non hanno futuro in questo mondo dello show business”. Anche in questo caso, dopo anni e altri “fallimenti”, i Beatles sono diventati uno dei gruppi più famosi della storia, regalando così la possibilità a Decca Records di piangere lacrime amare.

La lista sarebbe lunga, ma io ti chiedo: se fossi uno di loro, penseresti di essere un fallito? Non credo proprio! Eppure loro di “errori” ne hanno commessi a migliaia… senza però fermarsi e senza perdere il Pensiero Positivo necessario per creare la Vita che volevano!

Ma come hanno fatto a non arrendersi nonostante i fallimenti? Cosa li ha spinti ad andare avanti fino a ottenere i loro obiettivi? Il segreto sta nel Pensare Positivo o, se preferisci, nel pensare correttamente!

Io ti suggerisco una tecnica semplicissima, che appresi leggendo uno splendido libro diversi anni fa: un uomo di grande successo, al quale era venuto a mancare il papà da poco, raccontava di come gli fosse grato per avergli insegnato a crescere in ogni situazione. Raccontava che, ogni qual volta il papà lo coglieva a fare un errore non lo sgridava, ma si limitava a chiedergli: “qual è l’insegnamento?”. E così, questo riflettere sulle situazioni “negative” senza demoralizzarsi ma cercando un insegnamento, lo aveva portato a essere una persona costantemente ottimista e via via sempre più di successo!

Ora, come affrontare gli errori/fallimenti che naturalmente ci arriveranno?

Ecco una ricapitolazione di ciò che abbiamo appena imparato:

•) Gli errori sono naturali e senza di loro non potremmo ottenere la Vita che desideriamo; volerli evitare vuol dire scegliere di non vivere, di fallire con certezza;

•) Quando fai errori, ricordati che sei in ottima compagnia: i personaggi più realizzati della storia hanno commesso migliaia di errori e molto spesso hanno fallito; il loro segreto è stato quello di non perdere Motivazione, di usare il giusto Pensiero Positivo e di andare avanti fino all’obiettivo senza demordere!

•) Il Segreto per riuscire a non farsi demoralizzare dagli errori è quello di imparare da essi per cercare di non sbagliare più in futuro; per far ciò, ti basterà porti una potente domanda subito dopo: “Cosa mi insegna questo errore?”

Io, per quasi tutta la mia Vita, sono stato una persona di quelle che “o le cose si fanno bene o non si fanno”… E sai cos’ho imparato? Che quei pochi “risultati perfetti” avevano un costo troppo alto e che nel tempo impiegato per raggiungerli avrei potuto fare ben più cose, magari non “perfette”, ma che sicuramente mi avrebbero dato soddisfazione.

Da allora, ho iniziato ad attaccare dei post-it in giro per l’ufficio e la casa con scritto:

“Nella Vita è spesso meglio una cosa fatta male che una non fatta”

“Non c’è mai un’idea buona. L’idea buona viene facendola!”

(se vuoi, ecco un articolo per approfondire il potere delle citazioni importanti)

Com’è andata a finire? Che da allora, di risultati, ne sono arrivati sostanzialmente di più e mi hanno regalato più soddisfazione di quei “pochi perfetti” risultati precedenti 😉

Allora, pensi ancora esistano fallimenti??

Christian Roncarolo

P.S. Come sempre, se ti va, puoi dire la tua o raccontare una tua esperienza nei commenti al post; così, mettendo nero su bianco i tuoi pensieri, acquisisci consapevolezza e al tempo stesso permetti agli altri lettori di crescere grazie alle tue parole. Non è magnifico?

Se poi questo post ti è piaciuto, potresti condividerlo tramite i tasti social qui sotto e aiutarci così a far Crescere la comunità di Zenio.it. Un Grazie sincero!

5 risposte a “Momenti difficili: non esistono errori!”

  1. Credo che molte persone non riescano a realizzarsi completamente nella loro vita proprio a causa della paura di fallire.
    Bisogna prendere atto che eliminare questa paura dalla propria vita è impossibile e soprattutto che il più grande fallimento che si possa avere è il non tentare!

    1. Ciao Nicola,

      perdona il ritardo ma è un periodo intenso in quanto, tra qualche giorno, sarà in uscita il mio nuovo corso dedicato alle Abitudini: come cambiare quelle sbagliate e crearne di positive.

      Relativamente al tuo commento, mi trovi più che pienamente d’accordo… anzi, ti dirò di più: sei riuscito a riassumere in poche parole una della “Verità” per vivere una Vita Felice e ricca di Emozioni! Se vuoi Regalarci altri “Spunti di Saggezza” credo che tutta la comunità sia molto interessata ad ascoltarti. E un Grazie sincero per tutto!

  2. Sono arrivato al tuo sito tramite quello di Stefano Mini,persona che stimo molto.Da qualche dì sto leggendo i tuoi scritti.Ti sto apprezzando sempre più,con interesse e gratitudine.
    Antonio.

    1. Ciao Antonio,

      è un piacere leggere ciò che mi scrivi e sono a mia volta provo gratitudine nei tuoi confronti per le belle parole che mi hai scritto.

      Sapere di essere d’aiuto per gli altri, anche per piccole cose, è una delle forme di Energia che più mi carica. E tu, con questo messaggio, mi hai regalato un vera “ricarica” 😉

      Grazie e a presto.

  3. Da un po’ di anni sto seguendo questo detto giapponese:”se vai dietro un coniglio puoi prenderlo,comunque non è facile,se vai dietro a due conigli contemporaneamente non ne prenderai nessuno”.
    Mi sa che sono l’opposto di te. Magari poi seguirò la tua idea di fare più cose non perfette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *