Intervista a Mattia Lualdi su “Non voglio un lavoro ridatemi il mestiere”

“Non voglio un lavoro ridatemi il mestiere” è un saggio che sta facendo molto parlare di sé, scritto di recente da Mattia Lualdi, un formatore davvero poliedrico, impegnato in campi che spaziano dalla musica all’ipnosi.

Il saggio di Mattia Lualdi tratta del perché il Lavoro sia in crisi e come mai anche le persone che lavorano siano, ugualmente, in crisi; “Non voglio un lavoro ridatemi il mestiere” affronta anche la differenza che esiste tra svolgere un Lavoro e svolgere un Mestiere e di come ciascun lavoratore, sia autonomo che dipendente, possa scegliere di cambiare dall’uno all’altro per vivere con più soddisfazione.

Tutto ciò mi è parso molto interessante, così, per rendere ancora più chiari e semplici i concetti che ti ho appena accennato, condividendoli con tutta la comunità di Zenio.it, dopo aver letto il saggio, ho deciso di intervistare Mattia.

Alla fine della nostra piacevole chiacchierata, è venuto fuori un audio che definirei “concreto”, ricco di contenuti pratici e di valore, ma anche fonte di tanti spunti di riflessione di importanza fondamentale per ognuno di noi.

Ti è venuta voglia di scoprire un po’ meglio che cosa mi ha raccontato Mattia Lualdi?

Ecco quello che scoprirai nell’intervista:

  • Che differenza c’è tra Lavorare e svolgere un Mestiere
  • Quali sono i condizionamenti che ci hanno spinto a scegliere di fare un Lavoro, invece di un Mestiere.
  • Perché il Mestiere è la scelta giusta per ognuno di noi.
  • Come un Mestiere può essere svolto sia da libero professionista che da dipendente.
  • Quali sono le prospettive per chi sceglie di fare il proprio Mestiere.
  • Come agire concretamente per fare “il passaggio”

Bene, sei pronto? È ora, di procedere: qui sotto puoi scaricare gratuitamente la conferenza!

SCARICA L’AUDIO INTERVISTA

bottone-1

SCARICA L’E-BOOK
“Non voglio un lavoro ridatemi il mestiere”

bottone-1

 

mattia_lualdiMattia Lualdi ha un signor curriculum, difficile da riassumere e a cui poter rendere giustizia in una breve presentazione. Soprattutto, è un ipnotista e studioso della psiche umana. Pensa che è uno dei pochi Coach e Trainer direttamente nominati da Bandler, l’inventore della PNL; inoltre, è co-ideatore e co-docente dell’unico percorso europeo abilitato a rilasciare la certificazione di Master practitioner Hypnotist della Society of Nlp. Per conoscere meglio le sue tante qualità, visita il suo sito e leggi la sua storia.

Hai trovato utile l’intervista? Hai delle riflessioni da condividere con Mattia e Me? Scrivici nei commenti. Ricorda: il tuo punto di vista è fondamentale per far crescere tutti noi.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *